Skip to main content

5 consigli per proteggere la pelle con il cambio stagione

5 consigli per proteggere la pelle con il cambio stagione

La nostra pelle non è sempre uguale. Proprio come il resto del nostro corpo, ha sensazioni diverse che differiscono proprio sulla base dei diversi periodi e stagioni dell’anno. In estate abbiamo caldo e questo ci provaca sudore e molta sete; in inverno al contrario, le basse temperature tendono a provocarci sensazioni di  secchezza e tendiamo a coprirci molto di più.Tutto questo si traduce in necessità diverse non solo per il nostro organismo in generale, ma anche per la nostra pelle!

In questo articolo vediamo 5 buoni consigli da seguire per proteggere la pelle durante il cambio stagione. Nello specifico vediamo cosa fare per proteggerla nel passaggio dal freddo alla stagione più calda.

 

1. Detergente in gel o mousse

Quando il caldo comincia a farsi sentire, la pelle, soprattutto se mista o grassa, tende a lucidarsi molto più velocemente. Per questo motivo, con l’arrivo della primavera, si dovrebbe pensare di cambiare il proprio detergente viso: se fino a questo momento avete utilizzato un detergente a base oleosa, adesso occorre accantonarlo e prediligere l’utilizzo di detergenti più freschi e leggeri, come quelli in mousse o gel. 

 

2. Parola d’ordine: SPF 

Giornate più calde e sole più a lungo. Tutto questo si traduce in un desiderio sempre più forte di trascorrere del tempo all’aria aperta. Che sia per una passeggiata sotto casa, in balcone oppure per un lungo tragitto in bicicletta per arrivare al lavoro, nella tua skincare routine c’è una cosa che non dovresti MAI dimenticare, soprattutto nelle stagioni più calde: applicare tutti i giorni un prodotto che contenga SPF, ovvero un fattore di protezione dai raggi solari.

Cosa succede se non lo applichi? ci sono possibili conseguenze negative per la tua pelle, come l’insorgenza di macchie solari o un precoce invecchiamento cutaneo legato ai più numerosi radicali liberi in circolo.

 

3. Creme: Texture più leggere 

Così come i detergenti che andiamo ad utilizzare con l’arrivo della primavera, anche le  creme che applichiamo ogni giorno sul viso, dovrebbero adattarsi alle nuove esigenze manifestate dalla pelle. Anche nel caso della crema giorno e della crema notte, occorre pertanto puntare su texture molto più leggere, fermo restando un adeguato apporto di idratazione comunque necessario. Prodotti di questo tipo aiuteranno la vostra pelle a risultare idratata ma non grassa, semplicemente con un finish leggermente luminoso e con un aspetto fresco e sano. 

 

4. Pulizia della pelle 

Le pulizie di primavera non dovrebbero riguardare solo le nostre case. Anche la pelle, una volta lasciato l’inverno alle spalle, ha bisogno di trovare nuova luce e freschezza. Durante l’inverno è più facile che si verifichino accumuli di sebo e insorgenza di brufoletti e imperfezioni. Utilizzare un buono scrub ad azione purificante, abbinato ad un’altrettanto buona maschera detossinante, è quindi fondamentale per dare il via a una stagione libera da impurità.

 

5. Base make-up super leggera 

Man mano che il caldo avanza, la voglia di truccarsi si riduce sempre di più. Poter trascorrere qualche momento in più all’aria aperta è senza dubbio un toccasana per la nostra pelle (sempre se ci si espone con riguardo e con la giusta protezione). Sfruttiamo quindi i benefici che l’ambiente può fornire alla nostra pelle e lasciamola “respirare” il più possibile. Addio quindi a pesanti basi effetto cerone, via libera a bbcream dall’azione uniformante, leggera e protettiva.

Leggi tutto

Gli ingredienti migliori per nutrire la pelle

Gli ingredienti migliori per nutrire la pelle

Skincare routine e autunno

Skincare routine e autunno

Le materie prime nella cosmesi

Le materie prime nella cosmesi