Skip to main content

Massaggio viso: quando e perché farlo

Massaggio viso: quando e perché farlo

Dedicare del tempo per massaggiare il nostro viso è un gesto quotidiano che ognuno dovrebbe introdurre all’interno della propria beauty routine. Prendersi del tempo per farci questa coccola, infatti, significa comunicare alla nostra pelle quanto le vogliamo bene, oltre che a garantirle alcuni effetti benefici sul suo aspetto finale.

Non preoccupatevi, per eseguire questa coccola non c'è bisogno di prendere appuntamento in una spa, il massaggio si può eseguire da sole anche a casa, seguendo semplici passaggi e sfruttando il momento dell'idratazione quotidiana.

Il massaggio infatti è fondamentale che venga compiuto una pelle pulita, detersa e idratata. 

I benefici apportati dai massaggi facciali sono diversi, scopriamo in questo articolo tutti i segreti su come eseguirlo, quando e perché. 

Il massaggio viso: quando praticarlo

Il massaggio del viso consiste in una tecnica abbastanza semplice che può essere svolta in qualsiasi momento della giornata, unica nota necessaria: un’ottima detersione preliminare della pelle.
Proprio per questo motivo pertanto, è consigliata la sua esecuzione all’interno dei due momenti dedicati alla skincare routine, ovvero la mattina e la sera.

Da una parte consente di iniziare la giornata con il piede giusto oltre a garantire un maggior assorbimento dei principi attivi dei prodotti cosmetici che saranno applicati dopo; dall’altra, invece, permette di eliminare lo stress e distendere la pelle intervenendo sui segni d’espressione e stanchezza che si sono fissati con la mimica.

Il massaggio viso: l’esecuzione

Dopo aver correttamente deterso la pelle è il momento di effettuare il vero e proprio massaggio.
Il nostro consiglio è quello di utilizzare una crema idratante leggera, poco oleosa e dal facile assorbimento, come ad esempio DAY BIOME, così da idratare la pelle e ridurre la frizione fra volto e mani.
A questo punto esegui con i tuoi polpastrelli movimenti circolare, senza applicare una pressione eccessiva, ai lati delle tempie, passa poi a massaggiare gli zigomi alternando cerchi a pressioni gentili che portino la pelle dal basso verso l’alto.

Infine compi gli stessi movimenti anche nella zona della mandibola.
Una volta conclusi questi movimenti continui con cui si distende bene il prodotto su tutta la superficie, si può procedere a picchiettare con le dita aperte la zona del contorno occhi, guance e mento.

Ed ecco, in pochi semplici passaggi, che la tua coccola quotidiana ha preso vita.

Il massaggio viso: i benefici

Una corretta esecuzione del messaggio permette l’attivazione della micro-circolazione, con la conseguenza di una maggiore irrorazione nel tessuto sottocutaneo. Ciò comporta permetterà alla nostra pelle di assorbire molto meglio tutti i prodotti che andremo ad applicare successivamente.

Vene e capillari, inoltre, assolvono anche la funzione di veicolanti che portano alla pelle il nutrimento necessario a mantenerla sana e giovane. Se questi funzionano meglio, l'aspetto della pelle ne beneficerà.

Inoltre, il massaggio potrebbe essere effettuato anche con sostanze granulate, così da effettuare anche una sorta di peeling, favorendo l'eliminazione di tossine e cellule morte, accumulate durante la giornata.

Infine, è noto che, grazie a questi movimenti di stiramento e sollevamento della pelle, si attivano i fibroblasti, che aumentano la produzione di collagene ed elastina regalando alla pelle un aspetto sano, tonico e rivitalizzato.

Leggi tutto

Le materie prime nella cosmesi

Le materie prime nella cosmesi

Skincare routine e autunno

Skincare routine e autunno

Rughe viso: come contrastarle durante la notte

Rughe viso: come contrastarle durante la notte