Skip to main content

Migliori prodotti skincare: quali sono?

Migliori prodotti skincare: quali sono?

I prodotti skincare non sono tutti uguali. Alcuni sono meglio di altri, ma non solo per gli ingredienti che contengono, la loro efficacia cambia infatti soprattutto sulla base della tipologia di pelle a cui sono rivolti. 

In altre parole, utilizzare un ottimo prodotto su una tipologia di pelle che necessita di principi attivi completamente diversi, non solo sarà inutile ma potrebbe addirittura rivelarsi controproducente in quanto potrebbe addirittura provocare un peggioramento della situazione. 

Dunque quali sono i migliori prodotti skincare?


Per capirlo occorre tener conto di alcuni importanti accorgimenti che vediamo qui di seguito. 


Ascoltare la propria pelle 

Per capire quali sono i prodotti di qualità, ovvero quelli più performanti su di noi come anticipato nell’introduzione, è necessario prima di tutto ascoltare e osservare la propria pelle. 

Le pelli possono essere classificate in tre categorie o tipologie principali in cui potrai ritrovare anche la tua: 


pelle grassa, ovvero pelle che tende a lucidarsi con facilità nel corso della giornata;


pelle secca, ovvero una pelle che tende a screpolarsi e ad arrossire soprattutto con il freddo


pelle mista, ovvero un tipo di pelle che presenta in parte le caratteristiche sia di una pelle secca che di una pelle grassa. Tende per esempio solitamente a lucidarsi in determinate zone del viso come la fronte, il mento e il naso, e a rimanere invece più secca in altre parti del viso. 


Osservare come si comporta la tua pelle nel corso della giornata è solo il primo passo per capire quali potrebbero essere, per lei, i prodotti di maggiore qualità. 

Guardare gli ingredienti 


Abituarsi a guardare attentamente gli ingredienti dei prodotti è un ottimo modo per scegliere solo quelli che funzionano bene sulla propria tipologia di pelle, senza un eccessivo dispendio di energie e di budget.

Vediamo quali ingredienti ricercare nei diversi prodotti in risposta alle esigenze specifiche della propria pelle:


  • in caso di pelle grassa: gli ingredienti più indicati sono: la vitamina C, acido salicilico, acido glicolico. La vitamina C è nota per le sue proprietà anti-ossidanti, è inoltre molto utile per schiarire le macchie dovute all’acne. Sia l’acido salicilico che l’acido glicolico agiscono poi come ottimi esfolianti capaci di favorire il ricambio cellulare. 

  • in caso di pelle secca: acido ialuronico, burro di karitè, vitamina E. L’acido ialuronico, ormai noto ai più, è una molecola con fortissimo potere idratante. Con il passare del tempo il nostro organismo tende a ridurre la produzione di questa molecola, per questo in caso di pelle secca è importante introdurlo sulla nostra pelle. 

  • in caso di pelle mista invece la gestione risulta un po’ più complicata dal momento che questa tipologia di pelle tende a soffrire molto per i cambi di stagione. In inverno per esempio, accusa particolarmente la presenza di smog e polveri sottili con una pelle che si presenta, conseguentemente a questi fenomeni, spenta ed opaca. 

Ecco quindi quali sono gli ingredienti più indicati per una tipologia di pelle spenta e stressata: olio di Argan, collagene e tè verde. Il tè verde in particolare è un ingrediente davvero ottimo soprattutto perchè al suo interno sono contenuti polifenoli che proteggono la pelle dai radicali liberi, allontanando il pericolo di un precoce invecchiamento cutaneo. 





In sintesi possiamo dire che i prodotti perfetti non esistono, esistono però i prodotti con gli ingredienti giusti per specifiche tipologie di pelle.

Leggi tutto

Come migliorare la pelle del viso?

Come migliorare la pelle del viso?

Come usare il tè verde per constrastare i brufoli

Come usare il tè verde per constrastare i brufoli

Crema Antiage: quando iniziare ad usarla?

Crema Antiage: quando iniziare ad usarla?