Skip to main content

Peeling viso prima e dopo: quali risultati si ottengono?

Peeling viso prima e dopo: quali risultati si ottengono?

Il peeling chimico è una soluzione efficace per chi desidera veder risplendere la propria pelle. Il peeling chimico è infatti un trattamento che consente di esfoliare in maniera controllata, attraverso quindi l’utilizzo di prodotti mirati a questo scopo, la pelle. 

In questo articolo scopriamo di più sul peeling e quali risultati ci si può aspettare da questa soluzione davvero portentosa! 


Che cos’è il peeling?


Il peeling è l’esfoliazione della pelle effettuata mediante appositi prodotti che hano la capacità di stimolare il turnover cellulare, accelerando il processo di rinnovamento della pelle. Oltre a stimolare il ricambio cellulare inoltre, il peeling è in grado di stimolare anche la produzione di collagene, principale responsabile della compattezza ed elasticità della pelle.   

Il peeling viene generalmente realizzato sul viso, ma può essere effettuato anche su collo, dècolletè e dorso delle mani. 



Quali risultati si ottengono?

Si può ricorrere al peeling per combattere diversi inestetismi cutanei con cui non ci sentiamo a nostro agio o di cui, più semplicemente, vorremmo liberarci. è molto utile infatti in caso di pelle grassa, pori dilatati, cicatrici da acne e acne. 

Il peeling è una soluzione perfetta anche per l’avanzare dell’età e il desiderio di appianare le rughette che col tempo si fanno spazio sul viso di tutti. Anche le macchioline dovute all’età possono essere combattute proprio attraverso il peeling. 


Dopo il peeling, nonostante una pelle più arrossata, si noteranno sin da subito i primi risultati: la pelle apparirà subito più luminosa, fresca e compatta (anche grazie alla produzuione di collagene di cui parlavamo all’inizio dell’articolo). Occorre ricordare che dopo il peeling, la pelle sarà particolarmente sensibile ai raggi solari per qualche giorno. Per questo motivo è molto importante evitare l’esposizione al sole nelle ore più calde della giornata o in assenza di una crema contentente un fattore di protezione dai raggi solari.


Peeling o scrub?

La parola scrub si sente spesso in abbinamento a peeling. Si tratta infatti in entrambi i casi di trattamenti che agiscono andando ad esfoliare la pelle. Pur perseguendo lo stesso scopo tuttavia, questi due trattamenti hanno delle differenze sostanziali. 


Lo scrub: viene definito anche esfoliazione meccanica e viene effettuato con prodotti a base di pasta, crema o gel che vengono arricchiti con microgranuli abrasivi e oli vegetali idratanti. In questo caso l’esfoliazione avverrà massaggiando il prodotto sulla superficie da trattare. 


Questa tipologia di esfoliazione è perfetta da utilizzare sulle parti del corpo che presentano uno strato di pelle particolarmente spesso, come i talloni. Non si rischierà infatti in tal modo di risultare particolarmente aggressivi sulla pelle. 


il peeling: anche detto esfoliazione chimica, prende questo nome poichè viene realizzata con l’impiego di acidi e la sua azione può essere più o meno forte sulla base alla concentrazione delle sostanze contenute nel prodotto. 


Proprio come per la scelta della crema idratante perfetta per la propria pelle, allo stesso modo è consigliato scegliere la tipologia di esfoliazione e la sua intensità sulla base del proprio tipo di pelle. è  fondamentale, in caso di dubbi o necessità di approfondimenti, consultare sempre un dermatologo.

Leggi tutto

Creme viso che compattano: come funzionano?

Creme viso che compattano: come funzionano?

Vitamina C e Acido ialuronico: tutto su questi ingredienti

Vitamina C e Acido ialuronico: tutto su questi ingredienti

Macchie viso: i rimedi naturali per schiarirle

Macchie viso: i rimedi naturali per schiarirle