Skip to main content

Profumi nelle creme: bene o male?

Profumi nelle creme: bene o male?

Ognuno di noi ha acquistato almeno una volta nella vita delle creme per il corpo: a prescindere da eventuali problematiche, è il nostro gusto a guidarci nella scelta. Come, ad esempio, per la profumazione. Ma i profumi nelle creme sono un bene o un male?

Ricordi racchiusi nei profumi

Ci sono notevoli vantaggi nell’aggiungere una profumazione in una crema.

Siamo attratti da ciò che ci piace e per questo motivo, nel momento dell’acquisto, tendiamo a scegliere prodotti che abbiano una fragranza che amiamo.

Accompagnare una crema a diversi profumi decreta sicuramente una maggiore vendita per il brand e una maggiore felicità nel consumatore.

Infatti, come dice Marcel Proust nella sua celebre opera “Alla ricerca del tempo perduto”:

Un delizioso piacere m’aveva invaso, isolato, senza nozione di causa. E subito, m’aveva reso indifferenti le vicessitudini, inoffensivi i rovesci, illusoria la brevità della vita…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale.”

Una fragranza è capace di scatenare in noi ricordi rimasti cristallizzati nella nostra memoria per molti anni e riportarci a momenti gioiosi della nostra esistenza, ricordi piacevoli e sentimenti di sicurezza e benessere.

Inoltre, c’è anche una ragione più pratica per cui molte creme contengono profumi: ogni ingrediente cosmetico possiede un odore che spesso non è piacevole e quindi viene aggiunta una fragranza per mascherare il loro cattivo odore.

Allergeni ed altre sostanze contenute nei profumi delle creme

Purtroppo, però, ci sono anche diversi pericoli che riguardano i profumi nelle creme.

La quasi totalità dei profumi, e quindi anche le profumazioni delle creme, contiene in tutto o in parte sostanze di sintesi, soprattutto ftalati: essi si ottengono dalla naftalina, a sua volta derivante dal petrolio.

Alcune profumazioni, inoltre, possono causare irritazioni e allergie come la dermatite da contatto irritante e la dermatite da contatto allergica. Ad alcune persone possono anche causare irritazione agli occhi, naso e gola.

Non è sempre facile individuare l’ingrediente esatto che causa irritazione: un profumo può contenere da 75 a più di 100 ingredienti e, poiché la loro formulazione è considerata “segreto industriale” per evitare plagi, le case cosmetiche non sono tenute ad elencarli tutti sulla confezione.

Sono comunque tenute ad elencare almeno quei 26 che più comunemente causano reazioni allergiche. Ecco la lista:

Amyl cinnamal

Benzyl alcohol

Cinnamyl alcohol

Citral

Eugenol

Hydroxy-citronellal

Isoeugenol

Amylcin-namyl alcohol

Benzyl salicylate

Cinnamal

Coumarin

Geraniol

Hydroxy-methylpentylcyclohexenecarboxaldehyd

Anisyl alcohol

Benzyl cinnamate

Farnesol

2-(4-tert-Butylbenzyl) propionald-hyd

Linalool

Benzyl benzoate

Citronellol

Hexyl cinnam-aldehyd

d-Limonene

Methyl heptin carbonate

3-Methyl-4-(2,6,6-tri-methyl-2-cyclohexen-1-yl)-3-buten-2-one

Oak moss and treemoss extract

Treemoss extract

Per fortuna, gli ingredienti che compongono i profumi sono usati in quantità talmente minuscole che la possibilità che possano causare una reazione negativa nelle persone è molto bassa.  Solo chi è allergico ad uno di questi ingredienti, o ha la pelle molto sensibile, dovrebbe accuratamente evitare i cosmetici profumati.

Infatti, chi soffre di particolari problematiche di dermatiti dovrà necessariamente rivolgersi a prodotti selezionati di biocosmesi ecologica al 100%. In questo caso, sarà più facile trovare essenze vegetali all’interno dei profumi nelle creme.

Esse vengono estratte da fiori, foglie, frutti, bacche, legno o radici e il processo di distillazione può avvenire con l’alcol, con il calore oppure attraverso la tecnica dell’enfleurage, adagiando i petali su uno strato di grasso che pian piano ne assorbe l’odore e poi viene distillato.

Alla fine, è il consumatore a scegliere il prodotto che meglio soddisfa le proprie esigenze.

Se una determinata profumazione all’interno di una crema provoca fastidio alla pelle, esistono diverse alternative fragrance-free di ottima qualità che evitano qualsiasi problema.

Se invece non si è predisposti ad alcuna allergia, ma al contrario la fragranza rilassa e migliora l’esperienza del prodotto allora si potrà utilizzare in modo del tutto sicuro creme contenenti profumi.

Leggi tutto

Packaging in vetro: tutti i vantaggi

Packaging in vetro: tutti i vantaggi

Skincare routine e autunno

Skincare routine e autunno

Creme viso uomo e donna: il mondo skincare diventa inclusivo

Creme viso uomo e donna: il mondo skincare diventa inclusivo