Skip to main content

Effetto seconda pelle: come creare una base leggera e idratante

Effetto seconda pelle: come creare una base leggera e idratante

Con l’avvicinarsi delle temperature più calde è necessario introdurre dei piccoli accorgimenti nella proprio skincare routine quotidiana.

Se in pieno inverno è consigliabile l’utilizzo di prodotti molto densi, con grandi capacità idratanti e in grado di proteggere la vostra pelle dalle basse temperature, con l’arrivo della primavera le vostre abitudini dovranno modificarsi.

Il caldo infatti farà percepire sulla nostra pelle qualsiasi prodotto come fastidioso e troppo pesante. Quando si parla di trucco, poi, la situazione diventa ancora più critica.
La regola d'oro è scegliere prodotti dalle formulazioni leggere e da stratificare in modo che la struttura del make up regga senza risultare eccessivamente pesante.

Ecco quindi quali sono i nostri consigli per poter realizzare una base trucco leggera ma comunque perfetta e idratante.

 

Inizia tutto la notte

È infatti proprio la notte il momento perfetto per idratare profondamente la nostra pelle. Di notte la pelle si riposa e l’attività del flusso sanguigno aumenta per favorire la rigenerazione.

Questo le consente di liberarsi delle tossine e di tutte le impurità accumulate durante il giorno.

È quindi durante le ore del sonno che è indispensabile idratare la pelle per un’azione profonda. Per questo motivo la crema notte risulta più ricca e densa di una crema giorno, dato che in stato di riposo l’epidermide è più ricettiva e riesce ad assorbire e assimilare correttamente i principi attivi presenti in concentrazione maggiore.

Non bisogna dunque dimenticarsi di applicare una crema da notte prima di coricarsi al fine di godere di tutti i suoi benefici.
Il mattino dopo infatti la pelle sarà fresca, elastica, idratata, radiosa e pronta per una base trucco leggera e idratante quanto basta.

 

Crema idratante, ma che sia leggera

Dopo averla idratata profondamente durante la notte, la nostra pelle presenterà già un buon livello di idratazione. Nonostante questo, però, è fondamentale non abbassare la guardia.

Lo stress a cui verrà sottoposta durante l’intera giornata, infatti, richiede una fase ulteriore di idratazione. In questo caso, proprio in virtù del trattamento super idratante effettuato durante il sonno, è consigliato l’utilizzo di una crema giorno idratante sì, ma leggera.

In questo modo, infatti, il nostro viso verrà coperto con uno strato di prodotto che consentirà comunque alla nostra pelle di traspirare e reagire correttamente alle temperature esterne più elevate.

 

BBCream invece che fondotinta

Dopo l’applicazione di una crema idratante leggera, è il momento di applicare la vera e propria base per il trucco. È importante non cadere nell’errore di utilizzare un fondotinta denso, super coprente e che impedisce alla nostra pelle di respirare come necessità.

Ecco perché, al posto di un fondotinta, quando le temperature si alzano, è sempre consigliato l’utilizzo di qualcosa di meno pesante, come una BBCream. Se poi quest’ultima garantisce anche una protezione ai raggi solari come la nostra BBIOME SPF30, avete raggiunto la perfezione!

Se seguite questi tre semplici consigli potrete ottenere una base trucco naturale, idratante e ideale per quando le temperature iniziano ad alzarsi.

Leggete altri consigli per la base trucco corretta per ogni tipologia di pelle qui.

Leggi tutto

Pelle idratata in 5 mosse

Pelle idratata in 5 mosse

Skincare routine e autunno

Skincare routine e autunno

Cosa succede alla pelle se non ti strucchi prima di andare a dormire

Cosa succede alla pelle se non ti strucchi prima di andare a dormire